Chiusura stagionale fino al 10 marzo 2018.

Ara blu e gialla – Ara ararauna

bioparco di siciliaNOME SCIENTIFICO: Ara ararauna
NOME COMUNE: Ara blu e gialla
REGNO: Animalia
PHYLUM: Chordata
CLASSE: Aves
ORDINE: Psittaciformes
FAMIGLIA: Psittacidae
GENERE: Ara
SPECIE: A. ararauna
AREALE: America centrale e meridionale
HABITAT: Foresta tropicale e pluviale
CITIES: Si
CATEGORIA IUCN: LC


Notizie generali:

Per la sua particolare colorazione viene chiamata ara blu e gialla ed è caratterizzata da zone guanciali nude, costituite da epidermide di colore bianco ed ornate con piccole piume nere.
Misura circa 90 cm (da testa a coda), con apertura alare di 130 cm ed un peso di circa 1,5 kg.
La parte dorsale del corpo è di colore blu-azzurro iridescente, mentre la parte ventrale, il sotto ala e sotto coda, sono di un giallo carico. Ha forti zampe di colore grigio con unghie nere. Il temperamento di questo uccello è pacifico e dalla spiccata intelligenza, anche all’apprendimento.
Questa specie in natura riesce a vivere fino a 60 anni; in cattività può raggiungere e superare i 70 anni. Nidifica nei tronchi cavi di grossi alberi ed in buche scavate nelle ripide sponde dei fiumi della foresta. La cova delle uova dura all’incirca 28-30 giorni e il numero non supera le 3-4 unità. I piccoli, dopo 12 settimane dalla nascita, vengono svezzati e dopo 6 mesi lasciano il nido e sono in grado di cercare il cibo e volare. La dieta è molto varia: si nutre di semi, noci, frutta, bacche e vegetali vari che trova sulla cima degli alberi.
Talvolta ingerisce anche infiorescenze e germogli tossici, che tollera grazie all’ingestione di argilla e humus che assorbono e neutralizzano i veleni.