Chiusura stagionale fino al 10 marzo 2018.

Bertuccia – Macaca sylvanus

bioparco di siciliaNOME SCIENTIFICO: Macaca sylvanus
NOME COMUNE: Bertuccia o scimmia di Barberia
REGNO: Animalia
PHYLUM: Chordata
CLASSE: Mammalia
ORDINE: Primates
FAMIGLIA: Cercopithecidae
GENERE: Macaca
SPECIE: M. sylvanus
AREALE: Africa del nord ed Europa
HABITAT: foreste di quercia e cedro
CITIES: Si
CATEGORIA IUCN: EN


Notizie generali:

È presente nelle foreste di montagna del Marocco, Algeria e Tunisa. Un ristretto gruppo, composto da circa 250 esemplari, vive anche sulla rocca di Gibilterra e costituisce l’unica specie di primati libera in Europa.
Secondo un’antica leggenda il dominio inglese sulla porta del Mediterraneo durerà sino a quando la Bertuccia abiterà la rocca; ecco perchè essa è sempre stata tutelata nel suo habitat. Non a caso, nel 1942, in piena seconda guerra mondiale, il primo ministro inglese W. Churchill ordinò l’importazione di alcuni esemplari dalla vicina Africa per aumentare la popolazione di Bertucce che, nel frattempo, si era ridotta a soli 7 esemplari.
Le bertucce hanno le mascelle potenti, i denti canini lunghi e sacchetti guanciali che si estendono giù per i lati del collo. Questi sacchetti sono usati per immagazzinare l’alimento masticato e possono raggiungere un volume pari a quello dello stomaco. Vivono in gruppi di 12 – 60 (media circa 24) individui e le femmine formano il nucleo del gruppo. Esse danno alla luce un solo piccolo ogni uno o due anni, dopo una gestazione di circa 5 mesi. I gemelli sono rari. I giovani sono svezzati dopo 12 mesi e raggiungono la maturità sessuale a 3-4 anni le femmine, a 5-7 anni i maschi.