Orario: sab-dom 10:00-16:00 / lun-ven 10:00-14:00

Cebo dai cornetti – Sapajus apella o Cebus apella

NOME SCIENTIFICO: Sapajus apella o Cebus apellacebo dai cornetti bioparco di sicilia
NOME COMUNE: Cebo dai cornetti
REGNO: Animalia
PHYLUM: Chordata
CLASSE: Mammalia
ORDINE: Primates
FAMIGLIA: Cebidae
GENERE: Sapajus
SPECIE: Sapajus apella
AREALE: Sud America
HABITAT: Foreste
CITIES: Si
CATEGORIA IUCN: LC

 

 

 


Notizie generali:

Il Cebo dai cornetti, detto anche scimmia Cappuccina, per il colore del cappuccio che ricopre il capo, ha la restante parte del corpo di colore dorato o grigio brunastro, con striature nere.
Fa parte delle scimmie del Nuovo Mondo e vive nelle aree del Sud America.
Ha una coda prensile, tanto da poter essere adoperata per afferrare. È un animale sociale, forma gruppi di circa 20 individui, dove è presente un solo maschio dominante. Le dimensioni del corpo non superano i 55 cm nel maschio, che è più grande della femmina, a cui si aggiungono circa 50 cm di coda; il peso varia da 2 a 5 kg.
I cebus sono onnivori, si nutrono principalmente di frutta fresca e secca, tra cui le noci, che riescono ad aprire utilizzando una pietra; inoltre si cibano di invertebrati e in alcuni casi anche di vertebrati, come lucertole, rane, pipistrelli e piccoli uccelli e uova.
Il maschio dominante e i membri del gruppo che gli sono vicino hanno il privilegio di mangiare prima degli altri, in caso di insufficienza di cibo, mentre tutte le altre scimmie devono aspettare fino a quando non viene loro consentito di poter mangiare. Di norma quando il maschio trova il cibo emette un fischio caratteristico per richiamare i componenti del gruppo.
Sono animali diurni e arboricoli.
Questa specie riesce ad adattarsi a diversi ambienti, dal clima tropicale umido alle foreste secche.
La gestazione dura 180 giorni, dopo tale periodo viene dato alla luce un piccolo, in rari casi due gemelli; alla nascita il piccolo pesa solo 200 grammi e viene trasportato sul dorso dalla madre, la quale lo nutrirà fino a 9 mesi; dopo tale periodo sarà pronto allo svezzamento e solo al suo settimo anno di vita sarà maturo sessualmente.
Teme i rapaci e tutti quegli uccelli che sorvolandoli, lo insospettiscono. Per ridurre lo stress strofina urina su mani e piedi e attira i componenti del gruppo.
Tra le specie dello stesso genere sono le meno aggressive e sono in grado di utilizzare, in cattività, giochi che stimolano la loro curiosità e intelligenza.
In cattività possono vivere fino a 45 anni.