Orario: tutti i giorni 10:00-20:00

Giornata Mondiale degli Scimpanzè

A breve online il programma della giornata.
Proprio il 14 luglio del 1960 è stata la prima volta in cui Jane Goodall mise piede in Africa, presso il Parco Nazionale di Gombe, per studiare e conoscere più attentamente questi esemplari così vicini e simili all’uomo.
Da allora, Jane Goodall attraverso campagne di sensibilizzazione chiede il massimo impegno nella difesa di queste creature e dell’ambiente in cui vivono.
La Giornata Mondiale dello Scimpanzé è un’occasione per riflettere e porre l’attenzione su questi splendidi animali, per prevenirne l’estinzione, per preservarli, proteggerli e prendersene cura a livello mondiale, in natura e in cattività.
 
Attraverso la ricerca svolta da Jane Goodall e da coloro che seguirono i suoi studi sappiamo molto di più sul loro comportamento, molto simile a quello della specie umana, la creazione e l’uso di strumenti, la comunicazione e il modo di socializzare e di porsi con gli altri.
 
Gli scimpanzé sono in forte pericolo di estinzione:
• 100 anni fa, circa 1-2 milioni di scimpanzé vivevano liberi in Africa;
• oggi si contano 350.000 scimpanzé selvatici; circa il 75% in meno!
 
Le buone pratiche per aiutare questi splendidi animali:
• Non distruggere gli habitat naturali degli scimpanzé;
• Evitare il commercio illegale di scimpanzé come animali vivi o derivati;
• Intervenire su tutte le altre minacce alla sopravvivenza degli animali viventi più prossimi a noi.
 
Durante la Giornata Mondiale dedicata agli Scimpanzé conosceremo meglio i due esemplari ospitati al Bioparco di Sicilia, Mango e Whisky, le loro origini, il comportamento, la dieta e come gli scimpanzé vivono all’interno di un giardino zoologico, le cure e le attenzioni che si devono intraprendere per il benessere della loro specie.