Orario: tutti i giorni 10:00-20:00

Giornata Mondiale degli Scimpanzè

Il 14 luglio si celebra il World Chimpanzee Day, iniziativa nata per ricordare l’attività e il grande impegno svolto da Jane Goodall per conoscere, proteggere e sensibilizzare il pubblico verso questa specie sempre più minacciata e così simile all’uomo.

Durante la Giornata Mondiale degli Scimpanzé nell’area attigua all’exhibit dalle 11:00 alle 16:00, i nostri operatori faranno conoscere i due esemplari ospitati al Bioparco di Sicilia, Mango e Whisky.

Verrà raccontata la loro storia fino ad oggi, ne verranno evidenziati i comportamenti durante le varie fasi delle loro giornate e soprattutto durante i pasti e con l’introduzione di “arricchimenti ambientali”.

Riusciremo così a conoscere come gli Scimpanzé vivono all’interno di un giardino zoologico, quali sono le loro esigenze e come si possono aiutare gli esemplari presenti in natura.

Il Bioparco di Sicilia, fa parte del progetto “Pan Italia” supervisionato dal programma EEP (Eaza Ex Situ Programmes) dell’EAZA, finalizzato alla conservazione degli Scimpanzé.


Proprio il 14 luglio del 1960 è stata la prima volta in cui Jane Goodall mise piede in Africa, presso il Parco Nazionale di Gombe, per studiare e conoscere più attentamente questi esemplari così vicini e simili all’uomo.
Da allora, Jane Goodall attraverso campagne di sensibilizzazione chiede il massimo impegno nella difesa di queste creature e dell’ambiente in cui vivono.
La Giornata Mondiale dello Scimpanzé è un’occasione per riflettere e porre l’attenzione su questi splendidi animali, per prevenirne l’estinzione, per preservarli, proteggerli e prendersene cura a livello mondiale, in natura e in cattività.
 
Attraverso la ricerca svolta da Jane Goodall e da coloro che seguirono i suoi studi sappiamo molto di più sul loro comportamento, molto simile a quello della specie umana, la creazione e l’uso di strumenti, la comunicazione e il modo di socializzare e di porsi con gli altri.
 
Gli scimpanzé sono in forte pericolo di estinzione:
• 100 anni fa, circa 1-2 milioni di scimpanzé vivevano liberi in Africa;
• oggi si contano 350.000 scimpanzé selvatici; circa il 75% in meno!
 
Le buone pratiche per aiutare questi splendidi animali:
• Non distruggere gli habitat naturali degli scimpanzé;
• Evitare il commercio illegale di scimpanzé come animali vivi o derivati;
• Intervenire su tutte le altre minacce alla sopravvivenza degli animali viventi più prossimi a noi.