Il Bioparco di Sicilia è sempre più connotato come una struttura scientifica e didattico-culturale ad ampio spettro, con l'obiettivo di perseguire una mission di Educazione, Conservazione e Ricerca.

Un valido contributo alla salvaguardia ed alla difesa delle specie animali in pericolo di estinzione, non solo tramite progetti di ricerca e di riproduzione ma anche, e soprattutto, attraverso l’arricchimento culturale che riesce a trasmettere ai suoi visitatori con una corretta informazione mediante conferenze, proiezioni e seminari.

Uno dei principali obiettivi del Bioparco di Sicilia è quello di guidare il pubblico a costruire un diverso rapporto con la natura.

L’osservazione diretta degli animali è un essenziale punto di partenza per stimolare l’interesse nei riguardi delle problematiche ambientali.

I giardini zoologici possiedono un potenziale educativo enorme ed il loro ruolo istituzionale rientra nell’ambito della mediazione culturale e dell’educazione ambientale finalizzata alla conservazione. La divulgazione delle conoscenze, attraverso specifici programmi educativi che offrono gli zoo, è fondamentale per riuscire a mantenere vivo l’interesse nei confronti della salvaguardia dell’ambiente naturale.

Il Bioparco di Sicilia vuole essere un’importante fonte d’informazione nei riguardi della natura mediante alcune attività che ritiene fondamentali quali:

  • Informare i visitatori sui principali concetti biologici ed ambientali;
  • Incrementare la coscienza e percezione delle connessioni interdipendenti tra l’uomo, le altre specie animali e vegetali ed il resto del sistema naturale;
  • Accrescere la conoscenza dei limiti oltre i quali l’azione dell’uomo intacca il mondo naturale;
  • Fornire opportunità ed incoraggiamento a chi è coinvolto direttamente nella conservazione della natura.

Anche i laboratori per le scuole sottolineano l'impegno del Bioparco di Sicilia in materia di conservazione della Biodiversità, come parte di un lavoro che sul piano internazionale combatte il commercio illegale di fauna e flora in via d’estinzione, l’inquinamento, gli incendi boschivi e il bracconaggio.

Attraverso le storie degli animali del Bioparco e la visione di alcuni reperti confiscati e donati allo zoo a scopo divulgativo,  si può conoscere attraverso quali strade il Bioparco di Sicilia e tutti i giardini zoologici "moderni" lavorano costantemente a fianco del Corpo Forestale dello Stato ospitando animali sequestrati o detenuti in violazione della Convenzione di Washington.
La convenzione, conosciuta come CITES (Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora) regolamenta il commercio di migliaia di specie viventi, favorendo un uso sostenibile delle risorse naturali.

Il Bioparco di Sicilia si occupa, inoltre, di progetti di riproduzione e reintroduzione in natura di animali in via d'estinzione portati avanti da tutti i giardini zoologici che ne condividono la mission.

Educazione

Uno dei principali obiettivi del Bioparco di Sicilia è quello di educare il pubblico alla costruzione di un diverso rapporto con la natura e l'osservazione diretta degli animali è un essenziale punto di partenza per suscitare l'interesse nei riguardi delle problematiche ambientali, soprattutto se questa curiosità viene stimolata fin dalla più tenera età.

Individuata l'importanza della scuola non solo nella promozione della cultura ma anche nella formazione delle coscienze, è ai ragazzi che viene rivolta gran parte dei progetti di educazione promossi dal Bioparco di Sicilia.

In linea con le indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per l'educazione ambientale, che sottolineano l'importanza del collegamento e della collaborazione tra scuola e istituzioni che operano a difesa e valorizzazione dell'ambiente, il Bioparco di Sicilia propone percorsi differenziati per contenuti, metodi e strumenti, a seconda delle diverse fasce d'età alle quali sono rivolti.

Conservazione

Il Bioparco di Sicilia da anni si impegna in specifici programmi di conservazione e, in collaborazione con il Dipartimento interno di Didattica, si preoccupa di rendere noto al pubblico più ampio possibile il suo impegno in merito.
Seminari, convegni, incontri a sostegno della valorizzazione e conservazione della biodiversità si svolgono tutto l’anno.
Si rinnova ogni anno la Giornata della Biodiversità, importante manifestazione che il bioparco organizza in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo e che riscontra puntualmente un grande successo tra il pubblico, coinvolgendo enti, associazioni, scuole e attirando sempre più l’attenzione dei media, veicoli ormai indispensabili per la promozione su larga scala della cultura ambientale.

Ricerca

I giardini zoologici "moderni" non sono più concepiti come luoghi in cui si collezionano animali ma come veri e propri centri di ricerca volti ad approfondire le conoscenze scientifiche utili per la corretta gestione della flora e della fauna.

L’attenzione è rivolta sia al campo della ricerca indiretta, che opera a sostegno delle associazioni o gruppi di studio impegnati nella salvaguardia degli habitat naturali, sia a quello della ricerca diretta che si impegna a coordinare attività rivolte agli esemplari del parco e ai cospecifici in natura.

La collaborazione con gli istituti universitari permette un interessante scambio di informazioni utili ai fini dell’approfondimento conoscitivo di alcuni aspetti come quelli eco-etologici e più in generale ai fini del conseguimento del perfetto benessere animale.

2017 © I.T.R. S.r.l. - Impianti Turistici e Ricreativi - P. IVA: 04667580825
All Rights Reserved - Sito sviluppato da MH comunicazione