Orario: lun-ven 10:00-14:00 sab-dom 10:00-16:00

La storia di April

Al Parco Zoo Falconara in Provincia di Ancona vive una bellissima coppia di Hylobates lar, comunemente conosciuti come Gibboni dalle Mani Bianche.

La coppia dopo essersi felicemente ambientata nella nuova struttura decide di mettere su famiglia e, dopo una gestazione di 7 mesi, il 24 aprile 2006 nasce la loro primogenita di nome April (dal suo mese di nascita).

La piccola April cresce felice con i suoi genitori, ha un carattere giocoso e allegro, salta da un ramo all’altro, arrampicandosi sulle funi, dondolandosi con l’altalena e giocando con i visitatori del parco.

Come tutti i gibboni si nutre di frutta, vegetali e piccoli insetti, così April cresce e diventa un animale adulto. Intanto col passare degli anni arrivano a farle compagnia altri piccoli fratelli gibboni, con i quali passa le giornate giocando, saltando, facendo monellerie e divertendosi.

Nel 2014 è ora che April si crei una famiglia tutta sua, è tempo di guardarsi intorno per trovare un compagno, April però vive al Parco Zoo con gibboni che sono suoi parenti, ed è quindi difficile trovare un compagno appartenente ad una famiglia diversa.

Il papà di April è un gibbone che rispetta le tradizioni della sua specie, quelle dei suoi luoghi d’origine, le foreste pluviali dell’Asia meridionale, e la tradizione dei gibboni vuole che, raggiunta la maturità, i gibboni debbano separarsi dalla famiglia e crearsene una tutta loro. Ma come fare?

È a questo punto che arriva l’intervento dei keepers del Parco Zoo, che creano un nuovo piccolo exhibit tutto per April e si impegnano per non farla sentire sola, le portano da mangiare e la fanno giocare, ma non può essere la soluzione definitiva per un tipo sveglio e allegro come April, adesso i suoi spazi si sono ridotti e con loro la sua possibilità di esternare il suo carattere estroverso.

Bisogna, allora, cercare un nuovo posto dove April possa cominciare la sua vita da gibbone adulto!

Nel luglio del 2016, dopo una collaborazione tra i parchi, di origine e di destinazione, e la supervisione dei coordinatori di questi esemplari che vivono in cattività, il Bioparco di Sicilia inizia a realizzare una nuova casa per ospitare April, soddisfare le sue esigenze e rendere il suo arrivo il migliore possibile.

Così April giunge al Bioparco di Sicilia il 10 luglio del 2016 e da quel momento inizia la sua nuova avventura, inizia la fase di esplorazione e conoscenza del suo nuovo territorio.

Conosce i nuovi keepers, che la viziano portandole colazione e pranzo, ma April resta per un po’ sulle sue non facendosi coinvolgere. Ma la diffidenza dura poco e April inizia ad esplorare con attenzione la sua nuova casa, testando con salti acrobatici funi e rami.

Adesso i keepers sono riusciti ad ottenere la totale fiducia di April, infatti gioca con loro e fa loro anche i dispetti, ha iniziato a vivere spassandosela e facendo divertire anche i visitatori che vengono a trovarla.

La fondamentale collaborazione tra i parchi (italiani e non), sta lavorando per individuare un esemplare maschio da far viaggiare verso il Bioparco di Sicilia per far compagnia ad April.

Le ricerche sono a buon punto, è iniziata l’attesa!